Anche se doveva essere sua figlia, il primo medico della famiglia Bandic sarebbe comunque diventato un papà. Molto meno ha insegnato e gli esami sono stati più facili di quelli previsti, ma non aveva bisogno di guardare i titoli nei denti. Milano era da tempo in ritardo per questo, è stato elogiato per essere stato in grado di frequentare le lezioni in tutte le università del mondo, così una università ha deciso di trasformare i suoi sogni in realtà.

L'Università di Zagabria sarà il sindaco di Zagabria, possiamo essere coraggiosi e prevenuti nella loro decisione, assegnando il titolo di dottore onorario. L'Accademia di musica, uno dei pochi istituti di Zagabria, è stata premiata per questo onore, che per gli anni 20 della sua distribuzione di denaro straniero ha ricevuto il suo stesso edificio.

Così i dirigenti dell'Accademia di musica decisero di mettere fine ai loro meceni. Non sarebbe onorato che alcune delle sue promesse pre-elettorali e la visione post-elettorale di Milan Bandic si siano realizzate.

E questa è la più grande ironia. Non che il sindaco di Zagabria diventerà il dottore onorario dell'università, anno dopo anno, nella reputazione e nell'importanza del ranking mondiale, che il dottore otterrà per qualcosa che non è una buona statistica.

Se Bandic è un medico di qualsiasi tipo e una conferenza su queste esperienze è stata recentemente offerta al pubblico e agli studenti della Sorbona di Parigi e di Boston Harvard, allora sta ottenendo numerose scelte nonostante promesse ancora più insoddisfatte.

Ha anche conseguito un dottorato di ricerca nel salvarsi dagli affari politici e situazioni che la maggior parte degli altri politici del mondo invierebbe al pensionamento anticipato. È davvero un maestro o un dottore della sopravvivenza politica. Questo dovrebbe essere riconosciuto.

È un peccato che i suoi progetti e la sua visione non seguissero il suo destino. Ha parlato della metropolitana, e nei suoi vent'anni neanche un metro della linea del tram, e tanto meno la metropolitana, è stata istituita. Mai prima d'ora gli Zagrepani erano rimasti senza una corsia in pendenza finché lui era responsabile del suo mandato. E quando finalmente ha iniziato a costruirlo, taglia tutti i record del mondo in spesa. Mai gli Zagrebs sono stati così lunghi senza un vero stadio di calcio. Sebbene in vari studi (o visioni), riparazioni di emergenza e tribunali incompiuti durante il Milan Bandic, solo Maksimir ha speso più denaro di altri paesi europei per costruire grandi stadi dal ghiaccio. Le scuole non sono più costruite, ma vengono affittate per lo spazio dalle quantità astronomiche dei costruttori che non possono permettersi di affittare un'altra metà per meno.

I teatri della città volevano costruire dai piatti importati dalla Germania, ma anche quei fogli non erano mai diventati Limenko. Chi ricorda ancora Limenka? La proprietà della città non è mai stata così male equipaggiata e il budget della città non è mai stato così grande come il Milan Bandic.

E intorno agli edifici residenziali e commerciali privati ​​che crescono solo a Zagabria, non ci sono mai meno parcheggi e mai meno verde. Lo spazio pubblico è privato quotidianamente dei suoi cittadini. In cambio ricevono una fontana. Non hanno mai seguito le regole urbane. Nessuno dei sindaci di Zagabria è così stupido in quella professione. Ma anche tutte le altre scienze, scienze e discipline. A proposito di chi Bandic non ha alcuna opinione. Perché questi vari maestri, professori e medici non hanno mai ricevuto un interesse nelle loro mani, né hanno costruito un cottage. La linea quindi probabilmente ti darà più gloria e ricompensa.

Inserendo le sue liste di partito e arruolandolo nelle sue fila. L'unica cosa che Bandic non ha ottenuto dalla disciplina che ha veramente fatto è stato il Dottore: come può tutti gli assetati tradurci sull'acqua? Che solo lui e quelli che sceglie personalmente da bere. E i conti più grandi saranno rilasciati alla maggior parte di coloro che ancora votano per questo.

Assenti promesse, accresciuti resoconti e l'arte della sopravvivenza politica di un dottore più grande del Milan Bandic. Almeno nelle democrazie.

Bandic è un vero dottore Obećanović. E nessuno di questo titolo merita di più. È solo un peccato che da tutte le università del mondo solo la disciplina scientifica di Zagabria sia riconosciuta e apprezzata. E deve essere così. Quale paese e città siamo, come noi e l'università. E i dottori.