In questa rubrica e su questi giornali internet, ho discusso inequivocabilmente con il sistema educativo croato, e una volta mi sono confrontato apertamente con l'insegnante di mio figlio, anche se non lo nominavo.

Ora darò la colpa a un insegnante con il mio nome e cognome, ma per esprimere la mia felicità e piacere come mia figlia minore.

Ivana Horvat della 4.c Vrbani Primary School di Zagabria dovrebbe prendere il titolo di Speaker croato se tale titolo in questo paese è ancora assegnato e se tali titoli sono ancora in serbo per noi.

E ci vorrebbero se venissimo nel nostro paese e ci preoccupassimo ancora del futuro. E non si tratta solo di quei titoli e riforme educative che sono più che reali. Dovrebbero essere finalmente presi provvedimenti concreti. E non c'è più un passo concreto e premi migliori di Ivana Horvat e di Ivana Horvat Croatia per aumentare i salari. Bene, questo è quello che mi ha insegnato mio figlio quando ho scritto quel testo che ho menzionato, in cui criticavo il suo insegnante.

- Papà, penso che lei e tutti gli altri insegnanti sarebbero più felici e quindi migliori per noi se avessero stipendi più alti. Ho sentito dire che quelli in Croazia sono molto piccoli, e da qualche parte ho letto su internet che in Finlandia i salari più alti hanno solo insegnanti - il figlio ha difeso i miei maestri prima di me anche se so che non ne era troppo contento. Ma il bambino non dimenticò ciò che il suo vecchio aveva dimenticato: per il loro cattivo lavoro e insoddisfazione avevano una buona ragione.

Ivana Horvat, con un certo miracolo, riuscì a superare questa insoddisfazione che sarebbe stata giustificata. Sono mia figlia, i suoi colleghi e colleghi scolastici a cui rispondo, insegno ed educo in modo migliore di quanto gli insegnanti finlandesi allevino ed educino gli studenti finlandesi.

Per essere un insegnante così bravo, Ivan Horvat deve fare opere eroiche ogni giorno. Mentre siamo a casa di fronte ai nostri figli come le loro borse da scuola pesanti e tutti i compiti privi di senso, illogici, lezioni e brutte storie in essi, scrive a editori e responsabili. E prega per questi cambiamenti.

Mentre rivolgiamo la nostra mente al problema della porta della famiglia, Ivana Horvat si sforza di tenere ogni bambino della sua classe, indipendentemente da ciò che "il bambino stava facendo ai nostri figli". Perché, Ivan Horvat capisce che non ci sono bambini problematici. Ma ci sono, sfortunatamente, genitori problematici e un sistema crudele e crudele che abuserà dei bambini violenti per prendersi cura degli altri.

Mentre dormiremo serenamente protetti dai muri insonorizzati dei nostri appartamenti di ciò che sta accadendo ai nostri vicini, Ivan Horvat sentirà il pianto di ogni bambino. E lei non dormirà. Sarà una notte a pensare di portare questo "fastidioso" bambino a una gita scolastica con i suoi amici.

Per, ripetiamo ancora una volta. Ivana Horvat sa quali adulti dimentichiamo spesso. Nessun problema bambini Ci sono solo genitori problematici, cattivi sistemi sanitari e sociali e vicini sordi. I bambini sono tutti belli, cari e brillanti, e tali genitori, un tale sistema e simili vicini possono essere difesi solo da pugni urlanti, piangenti e forse infami. In ogni caso, i bambini non possono mai farci del male quanto possiamo noi adulti. Dovremmo averlo imparato da molto tempo. E una volta per sempre ricordalo. Ma è difficile applicare quella lezione su base giornaliera. Almeno per noi adulti. E ci sono i bambini coraggiosi e onesti. Bambini e Ivana Horvat.

Io e i genitori dei bambini di 4.c della scuola elementare Vrbani di Zagabria abbiamo una tale felicità che i bambini trascorrono molto tempo in compagnia di Ivane Horvat. Insegnarli e allevarli, anche quando lo aggiustiamo.

Come avrebbe sopportato la sua chiamata perché la chiamata è ciò che sta facendo, non il lavoro, abbiamo bisogno di aiutarla il più possibile. Con meno pericoli e critiche e più supporto. Non solo belle parole, ma anche parti concrete.

Proporrò Ivan Horvat e Pride of Croatia come organizzatore di questo premio è il mio insegnante di giornalista, e questa è una buona scusa per chiamarlo caffè e per trovare un buon obiettivo per una cattiva abitudine croata di tirare fuori una relazione.

E cercherò di parlare in ogni conversazione o intervista con i nostri politici quando gli insegnanti croati aumenteranno i salari.

Non posso salvare la scuola solo eroi come Ivan Horvat, ma persone felici e felici che condividono opuscoli con lei. E come il ragazzo mi ha ricordato, lo stipendio più alto è il primo e il prerequisito fondamentale per i nostri insegnanti di essere più felici e felici. È qui che inizia ogni riforma. Quindi possiamo parlare di un curriculum e di piccoli sacchetti di scuola.

Perché mia figlia sta per finire presto la quarta elementare e Ivana Horvat non sarà più un'insegnante. E so che gli eroi non possono essere molti perché altrimenti non si chiamerebbero eroi e la parola eroe non avrebbe alcun senso. Gli eroi o, in questo caso, le eroine sono persone migliori, più forti e più brillanti della media.

Mi scuso per l'eroina Ivana Horvat, che era così misteriosa per mio figlio. E se può, lascia che lavori con i bambini. Se non lo meritiamo, i nostri figli lo meritano. Lei è la migliore ricompensa che vorrebbero.

E con tutti i premi e le migliori condizioni di lavoro, voglio una buona salute e una vita felice. Dio solo sa cosa merita.

(PS L'immagine introduttiva di questo testo è dell'autore perché l'eroina del testo non ha chiesto il permesso di scriverlo. La sua immagine è molto più bella)