- Non aver paura. Presto arriverete al potere, quindi otterrete i soldi! - ha dichiarato oggi il presidente della Società croata di giornalismo Zdenko Duka prima di premere l'icona rossa sul display del suo cellulare.

E prima che interrompesse la conversazione, gli chiedemmo quali criteri avesse guidato come membro della commissione del Ministero della Cultura per l'assegnazione di fondi a mezzi di comunicazione senza scopo di lucro.

Lunedì, il Ministero della Cultura ha pubblicato un elenco di "media" senza scopo di lucro 42 che riceveranno aiuti di Stato per il prossimo anno. Abbiamo messo i media sotto le virgolette per il semplice motivo che la maggior parte di questi portali non sono media ma siti di associazioni in cui riportano le loro attività. Pertanto, la maggior parte dei media finanzieranno il paese nell'anno successivo con solo due temi: le minoranze nazionali e le libertà sessuali.

Come hai intuito finora, questo portale non ha ricevuto il supporto. Perché stiamo anche affrontando altri argomenti. E non siamo sorpresi che non siamo nemmeno andati al primo turno del concorso nazionale arrivato in quarantadue. Anche se siamo i più letti di tutti segnalati. Questo era quello che ci aspettavamo. Abbiamo anticipato e preparato a rendere questo testo meno soggettivo.

Quindi, questa volta non siamo interessati a (anche se eravamo pogodilo- ad essere onesti), che saranno tutti meglio giudicato da noi, ma chi saranno tutti meglio giudicato dalla narod.hr portale nella categoria in cui competiamo. Il portale narod.hr ha recentemente pubblicato un articolo molto critico sul lavoro del Ministero della Cultura e della loro commissione e criteri non trasparenti con cui allocato soldi. Eravamo interessati a sapere se il Ministero della Cultura avrebbe "rivendicato" questo portale sul concorso no-profit di quest'anno.

Pertanto, abbiamo chiesto un'associazione civile di Zagabria, che non è altrimenti impegnata in giornalismo né mai inflitto a riferire al finto un progetto del Ministero della Cultura nella stessa categoria in cui competere e narod.hr (quella del solo per il sito lanciato di recente).

L'autore di questa colonna non ha impiegato più di tre ore per stampare un "progetto completo di un nuovo portale multimediale". E 'preso in giro che poteva, ha inventato il dominio Internet che non è affittato, ha detto che per lui, i giornalisti che lavorano su di esso non funzionano o i cui nomi sono noti membri del comitato a che fare con loro il controllo (e si è sicuri di loro preme informati di non sapere di cosa stanno parlando - perché in realtà non sapevano che i loro nomi erano elencati nel progetto).

In sostanza, zlatnegodine.info, mio ​​portale per gli anziani è il "comitato di esperti" ha ricevuto un grado migliore di narod.hr, un portale che ha lavorato per un certo tempo e pubblicato dall'associazione, qualunque cosa si pensa, non certo per il vostro progetto trascorso solo tre ore in una notte.

Così ho chiamato oggi "collega" Duku, per chiedergli come avrebbe potuto avere la mia battuta di un progetto per valutare meglio il progetto che lo ha mandato associazione a nome della famiglia. O, per essere completamente accurata, quando il duca ha cominciato a gibber come lui continuava a criteri, e come lui non ha scelto quali saranno i criteri, gli abbiamo chiesto direttamente.

- Ma dopo che esso criteri di merda dalla mia domanda, e mi può chiamare questo progetto probabilmente schifo perché sto scrivendo e semplicemente intenzione di essere una schifezza, si può dare un voto migliore di narod.hr portale - abbiamo chiesto direttamente più volte Duku e ha appena ripetuto: tali erano i criteri, non ho scelto i criteri.

Gli abbiamo chiesto quale criterio fosse bitno.net così poco valutato, il portale religioso più letto in Croazia. Anche se tengono per lo più questioni religiose, né Duke come presidente della gilda non può negare come gli articoli di professione giornalistica siano nella stesura di articoli. Cosa non si può dire della maggior parte dei siti Web apprezzati da Duke. E bitno.net è più letto di tutti loro insieme. Come abbiamo scritto, la maggior parte di queste pagine sono siti web comuni di associazioni in cui scrivono delle loro attività. Da quando scrivo sul giornalismo stesso? Da quando è attiva la promozione di certe politiche giornalistiche?

Ministero della Cultura per invita a presentare domanda per i mezzi di comunicazione non-profit, e il denaro è diviso associazioni LGBT, le associazioni delle minoranze nazionali, organizzazioni anarchiche femministe e di sinistra. Non pensiamo che ci sarebbe niente di più porcaro e che i soldi sono stati vinti da veterani e associazioni religiose. Perché, erano soldi destinati ai media. E quante le organizzazioni che hanno ricevuto il denaro "per il lavoro dei media non profit" nei loro statuti, almeno menzione della parola giornalista o media?

Anche se lasciamo da parte il fatto che tutte le associazioni 42 che sono andati al secondo turno nettamente alla sinistra politicamente colorata e impegnata, è difficile ignorare činenicu che sono nel secondo turno a spese dei portali giornalistici, le associazioni del passato con connessioni di giornalismo non lo fanno. onorevoli eccezioni (perché la sinistra hanno una buona portale giornalistico), ma la maggior parte di questi siti web non sono mezzi di informazione o per qualsiasi criterio. Ma molti leader hanno lasciato le organizzazioni impegnate hanno deciso di approfittare del fatto che chiudono il ministro che tiene il portafoglio della cultura. Non dovrebbe essere troppo di ricerca (anche se dalje.com fare e che i prossimi mesi in grande dettaglio), è sufficiente a Google un po 'di tempo per vedere come in tutti questi "portali" e gira più o meno gli stessi testi. Dalje.com fa sì che i lettori per cercare di trovare un sito web finanziato dal Ministero della Cultura e che in quella pagina non è almeno un testo Viktor Ivancic.

Abbiamo chiamato Duk per chiedergli dove il pluralismo del pensiero sia uno di quei famosi criteri da tracciare. Secondo lui, il pluralismo del pensiero sostiene dieci siti web che promuovono i diritti delle persone LGBT e nessun sito religioso. Secondo lui, è il pluralismo del pensiero per finanziare tre portali per la minoranza Rom, ma nessuno per l'Ungheria? O non essere elencato di seguito. I criteri su cui il Duca viene ritirato, anche se parzialmente in silenzio, non possono essere giustificati dai Dukas per le valutazioni che ha portato. Non è solo uno dei sette membri della commissione, poiché ha cercato di sminuire il suo ruolo, è anche presidente della gilda dei giornali.

Quali criteri hai seguito? Almeno, ammise, quando era stanco di stancarsi, improvvisamente interruppe la conversazione.

- Smettila di darmi fastidio. Presto il vostro andare al potere e quindi si otterrà il denaro - ha chiuso il presidente dell'Associazione dei giornalisti croati e non ha risposto alla domanda su chi sono i vostri, e il nostro uomo?

Non c'è un vigliacco, ma palle vuote tra le gambe, ma è abbastanza chiaro dal suo silenzio.

I suoi sono rimasti, e noi siamo, probabilmente, giusto. Si potrebbe discutere su quanto dalje.com portale destro, che narod.hr e bitno.net senza dubbio sono, ma per facilitare Duki questa polemica, andiamo per dalje.com dire che è giusto, anche se io personalmente a insultarmi ancora un termine esitante neoliberale.

Zdenko Duka è presidente dell'Associazione dei giornalisti croati. Ci sono solo giornalisti che sono stati orientati politicamente? Cosa dice a te e nostro?

La vostra potrebbe essere stata organizzata in un'organizzazione criminale che, attraverso numerose ONG affiliate, ricava denaro dal bilancio dello Stato, ma la nostra non esiste. I colleghi del portale narod.hr e bitno.hr non sono personalmente a conoscenza e non li abbiamo contattati. Non abbiamo mai collaborato con lei. Questo testo sarà una grande sorpresa per te.

Duca collega, davvero non so cosa siano i tuoi, ma non dobbiamo temerli. Dopo tutto, sei sopravvissuto a tutta la potenza e tutti i sistemi. Lì, il giornalismo morirà quasi in Croazia come professione, ma probabilmente sarai un presidente o almeno un membro della commissione.

E per il tuo "lavoro" in questa commissione, che non ha nulla a che fare con la Croazia o con la Cultura, e la copertura dei media, puoi solo vergognarti.

Sbarazzati ovunque, solo dove non dovresti. Nelle guance

E tu e il nostro non soffriamo. I giornalisti che ritraevano dalje.com avrebbero preferito che tu e gli altri smetteste di passare al potere. Se il tuo e il loro sono stati finalmente sostituiti da un terzo. Vai a giocare i tuoi partigiani e ustaše nei boschi e decollare più l'un l'altro con le nostre cavallette.