Rinunciando a Mirna Šitum oggi, attraverso la capitale, siamo riusciti a trovare molte cose interessanti. Anche se volevamo sentire il suo commento sulla riunione del Consiglio di vigilanza, che è stata silenziosa per giorni, non ci siamo riusciti. Ma sappiamo che qualcosa di molto più interessante e la vita è molto più importante. E a proposito, abbiamo rotto un grande crimine.

Una volta dipendente, sempre dipendente! - La frase che probabilmente ogni tanto sentiamo all'Ospedale Psichiatrico di Vrapče non ammette la verità. In un incontro dedicato alla lotta contro la dipendenza, sono stati segnalati molti psichiatri oggi, così come criminali, leader municipali, associazioni di prevenzione e centri di risocializzazione.

Questo è, tuttavia, pregiudizio, come hanno sottolineato, che avevano una volta, ma contro cui ora stanno attivamente lottando. La dipendenza è una malattia che è possibile e completamente guarita, non solo una cura.

Sfortunatamente, è vero che la maggior parte dei tossicodipendenti non sopporta questa cura, ma è incoraggiante per il fatto che lo stanno facendo anno dopo anno.

Sporco e coraggioso era una tale storia. Come giornalisti, spesso partecipato conferenze stampa in cui la gente aveva la necessità (o dovere) di al nome grazie a chiunque essi a qualcosa nella vita hanno contribuito, e in che modo, quando funziona di solito circa pubblicità gratuita, che già istintivamente non appena si va penna ritardo .

Ci aspettavamo che questo tempo in cui il direttore del Ospedale Psichiatrico Vlado Jukic ha dato colleghi parola Dr. Ivana Celic, capo del Dipartimento per il doppio Psichiatria (vale a dire, in tempi relativamente recenti si è scoperto che oltre il 50 per cento degli schizofrenici ha avuto nella mia vita e un problema di dipendenza da oppiacei, ma per essere laici, dobbiamo affrontarli due volte).

Siamo stati i primi ad essere confusi quando il collega ha ringraziato il dottore per averla portata in ospedale in stato di coma. Poi siamo rimasti completamente scioccati quando la stessa donna che eravamo convinti era una psichiatra e ha ringraziato l'assistente sociale che ha preso suo figlio. Con il suo nome e cognome, guardandola nella hall, aveva un sorriso sul viso come per ringraziarla di averle dato le torte. Abbiamo già pensato che siamo entrati nella stanza sbagliata e che i pazienti stavano scherzando.

Ma i dottori Ćelić, Jukić e Mirna Šitum, seduti accanto a lei alla scrivania principale, la guardavano come se fosse abbastanza chiara su quello che stava dicendo.

Ha continuato a elencare i medici che hanno aiutato lei e suo marito e che non si sono arresi neanche quando hanno lasciato l'ospedale. L'hanno trovata un appartamento temporaneo e le hanno preso i vestiti nuovi. Lo hanno anche mandato a seminari in un centro di risocializzazione cattolica. E poi ha menzionato di nuovo l'assistente sociale che ha preso suo figlio. E lei la ringraziò di nuovo.

Ma questa volta ha avuto il suo primo figlio e lei è tornata. Ha anche avuto il suo secondo figlio con suo marito. Ha anche ringraziato Mirna Šitum per aver assicurato il lavoro.

I lettori potrebbero essere più veloci di questo giornalista, quindi potrebbero aver capito prima di essere un ex tossicodipendente. Grazie al programma dell'ufficio sanitario della città, oggi lavora in un ospedale dove una volta veniva curata aiutando i tossicodipendenti a uscire dall'inferno di vari oppiacei. Sembra luminoso, felice e orgoglioso. Era completamente confusa e la guardammo a lungo cercando di immaginarla nel coma dell'oppio. Non ci siamo riusciti.

E ora ci sarà un po 'rude, ma è sempre quando ci sediamo con Zvonimir SOSTAR, un altro della nostra vecchia conoscenza dalla politica, ed è attualmente preoccupati per lo svolgimento dell' Istituto della sanità pubblica Andrija Štampar.

"Questo dovrebbe avere le palle", sussurrò Sostar a noi mentre l'applauso sventolava.

E quel cazzo ... gli abbiamo risposto istintivamente, ma non ricordavamo l'espressione migliore. Ci scusiamo per questo e non staremo bene.

Solo quello che non eravamo abbastanza professionali per scrivere tutti i nomi di quelle persone persistenti che l'aiutarono non si arrese. Di lei e migliaia di altri. Ma lo recupereremo presto perché, insieme a lei, pubblicheremo anche il video e la confessione. Vuole dimostrare di non essere l'unica.

Croazia, credeteci o no, tra i primi tre paesi in Europa per un trattamento di dipendenza efficace. E lo spazio per il progresso ha una spinta.

Il problema principale non è nei medici, ma in tutti noi.

La professoressa Mirna Šitum ha notato la preoccupante cifra dell'età media in cui gli eroinomani prendono per la prima volta l'eroina 16. L'età media in cui questa malattia è riconosciuta da 26 anni.

Quindi l'ambiente non se ne accorge neppure da dieci anni. Ed è la dipendenza più difficile che distrugge l'uomo fisicamente e mentalmente. Se non li riconosciamo tra di noi per dieci anni, come con altri tossicodipendenti che possono essere molto meglio e più facili da nascondere la loro inclinazione agli oppiacei.

Dalla cecità è più pericoloso solo per pregiudicare il modo in cui i tossicodipendenti non possono curare completamente e in che modo non possono essere socializzati con successo. Cioè, tutti gli oratori hanno sottolineato, semplicemente non la verità e che dovrebbe essere ripetuta. Per quanto riguardasse questa verità all'inizio, era difficile da accettare. Era difficile per i dottori stessi, ma come tutti i pregiudizi, e questo può essere rotto solo dall'educazione.

- Ricordo i suoi inizi in medicina. Ho lavorato all'aiuto di emergenza a Spalato e, come tutti sapete, Spalato nella ex Jugoslavia aveva il maggior numero di tossicodipendenti. Ci hanno tenuti comodamente in coma e noi eravamo disperati perché pensavamo che non aiutassero. Abbiamo anche avuto spesso resistenza a loro perché erano piuttosto spiacevoli quando li abbiamo fatti rivivere. E sapevamo quanto velocemente sarebbe tornato da noi. Abbiamo anche dopo che conoscevano e quella che allora era la spedizione è arrivata a Spalato, come i farmaci sono stati puliti o sporchi - ha detto Situm sottolineando che è quindi estremamente importante e formazione dei medici in medicina di famiglia che di solito i tossicodipendenti vengono prima.

Adesso hanno almeno dove mandarli, e quando Mirna Šitum ha lavorato in Urgent, non è stato il caso. Il primo impianto di trattamento delle dipendenze di Vrapče è aperto solo a 1997. anno, e prima che fosse trattato solo nell'ospedale Vineyards. Ma per il dottor Sakoman nessuno lo sa già.

L'unità di trattamento per la dipendenza da Vrapč ha letti 32 e sono tutti pieni. Sebbene questo dipartimento sia finanziato dal budget di Zagabria, è curato da persone provenienti da tutta la Croazia.

- E così continuerà perché Zagabria non è solo il centro della Croazia. Zagabria è il cuore della Croazia - ha detto Mirna Šitum, annunciando che l'ufficio sanitario della città sarà diretto ad assicurarsi che il cuore ritorni a casa sempre più forte.

In una riunione sulla dipendenza di Vrapce, è stato bello vedere che almeno gli psichiatri croati, se non il resto della società, avevano risolto il tradizionale lamento croato.

- Abbiamo discusso e discusso fino a poco tempo fa che il programma aiuta e chi no. Abbiamo passato del tempo a discutere se i comuni, le varie associazioni o i centri di risocializzazione stanno aiutando. Sono contento che queste discussioni siano sempre meno. In un incontro nel Močvara sulla dipendenza in cui tenevo la conferenza, lo stesso era il rappresentante di quelle sette Komayi. Ha affermato che la dipendenza può essere curata dal sesso. Quando gli ho chiesto quanto stava curando il tossicodipendente, ha risposto a due. Gli dissi che erano entrambi fantastici. E 'essenziale che almeno un curato - un pittoresco indicò uno psichiatra nella lotta contro la dipendenza dovrebbero essere tutti collaborare e di tutti i metodi dovrebbero essere usati, non importa quanto poco ortodossa stato, se si è efficiente.

Dato che siamo politicamente dipendenti, abbiamo deciso di attendere dopo l'incontro di Mirna Šitum che oltre al suo amore per la medicina, stiamo chiedendo qualcosa sulla Holding di Zagabria. Tuttavia, Ivan Ćelić non è solo il capo del dipartimento per la doppia psicologia, ma anche il segretario generale della HDZ di Zagabria. Quindi ci ha venduto un doppio gioco.

Ci ha tirato fuori lo strudel di Zagabria, che è una dipendenza che è più innocua e molto più lenta della dipendenza dalla droga o dalla politica. Anche se i medici dicono che altri professionisti dicono che lo zucchero sta lentamente uccidendo. Non ci ha uccisi, ma ci ha sorriso. Mentre parlavamo tra un morso e un po 'sul bilancio suppletivo di Zagabria, un po' circa la nuova droga sintetica chiamata deodoranti odore più veleno e uccidere i nostri figli e riempito i letti del suo dipartimento, Situm abbiamo preso fuori in un altro modo.

Abbiamo saputo che doveva andare a vedere Ivo Sanader, che apparentemente aveva alcuni problemi dermatologici. E non dovremmo lasciare questo evento.

Anche se lo amerebbero. Cosa avrebbero appena saputo lì?