La tendenza globale di presentare vini giovani, organizzato da agenzie di PR comunicazioni luce dopo il suo arrivo a Zagabria: presentazione 6 giovane vino chiamato Giovani Međimurje dal seminterrato Cmrečnjak, Dvanajščak-Kozol, Kocijan, Kuncic, Preiner e Štampar ha portato il famoso sommelier e giudice Decanter`s Sinisa Lasan con l'aiuto dell'enologo Miodrag Hruškara.

Da qualche tempo Međimurska vini sono sempre più ricercati e grazie agli sforzi straordinari dei viticoltori stessi e della comunità turistica Međimurje come una regione del vino è sempre più incontrato sulla lista dei vini. Oltre al di branding autentica Međimurje varietà pušipela - che è appositamente progettata e bottiglia unica - Lasan è sottolineata ed eccezionale qualità Međimurje Sauvignon che ha detto è uno dei migliori al mondo.

Progetto Mlado Međimurje è solo un'altra prova l'incredibile potenziale di Međimurje come una regione vinicola che la prima in Croazia presenta selezionato giovani vini in bottiglia, regioni vinicole come ben noto in tutto il mondo - in particolare in Francia e in Austria - fare da anni. I vini giovani sono freschi, di regola, concentrazioni più basse di zolfo e alcoli inferiori e, a causa della posizione specifica del vigneto, il vino intermingleur è caratterizzato da accentuata mineralità. Questi vini sono sigillati in bottiglie in condizioni filettate controllate STELVIN una spina che garantisce freschezza e purezza.

La seconda generazione della rinomata famiglia di vinificazione Međimurje hanno presentato i loro vini giovani selezionati, soffice, rinfrescante croccante e ha scoperto lo straordinario Rizvanac potenziale, Chardonnay, verde Sylvaner, Pinot Bianco, Moscato Giallo e, naturalmente, Sauvignon che già, dopo solo due o tre mesi dopo la raccolta sono delizia per il palato.

Medjimurski enologi

Con vini fragranti e freschi, ognuno dei viticoltori ha dato il suo marchio personale, e queste sono le impressioni generali dei vini presentati:
David Stampar ha introdotto Silvanac verdevino leggero e secco, asciutto e di nuovo fruttato.
Silvanac verde ha anche scelto Nenad Preiner: mineralità molto espressa, alcoli gradevoli, secchi e ben strutturati.
Marko Cmrečnjak ha scelto per il suo giovane favorito Rizvanac, ginepro e riesling: un vino morbido, leggero e secco che è il mio preferito.
Chardonnay Petra Kocijana con l'odore della banana c'è ancora un vino secco ben strutturato e molto probabilmente sarà più interessante per la vinicoltura a causa delle sue note odorose.
L'unica azienda vinicola in questo spettacolo, Tè Dvanajščak Lo ha presentato asciutto Pinot bianco Cuvée Dvanajščak-Kozol i Sauvignon con natruhama di paprika verde che rinvigorisce la freschezza sul naso ma anche sul palato.
Per la fine, cuvée Denisa Kunčića od un uomo giallo, Chardonnay i Sauvignon con la maggior parte dello zucchero, il vino spumante e semidolce ci ha portati in uno stato d'animo preblanding e ha annunciato una nuova socializzazione piacevole con vini provvisori.

Vi imbattete in alcuni dei vini marcati con Mlado. Međimurje - non esitate a provarlo - sorprenderete piacevolmente ...