Vukovarska mikropivovara

Un nuovo inizio, lo stesso gusto - un messaggio dal direttore della compagnia K pivovari Tine Puhalo Grladinović (Una società di proprietà della Birreria di Zagabria), dall'inizio di quest'anno, il nuovo proprietario del marchio di birra Vukovar con cui ha aperto una nuova, moderna struttura nel centro d'affari e l'innovazione BIC Vukovar con una produzione annua prevista di 5.000 ettolitri di birra all'anno.

vecchia etichetta
Birra Vukovar - l'etichetta originale

Una delle prime casalinghe mestiere più 2009 ha iniziato a produrre. quando erano con grande entusiasmo Nenad Blažev e il famoso chef ungherese della birra Arpad Laurenci preparare una ricetta per la birra non pastorizzata senza conservanti. Siamo orgogliosi di fatto notare che la birra è prodotta naturalmente dalla legge di purezza bavarese di birra da 1516. anno. In pochissimo tempo, Vukovar je pivo divenne una delle preferite tra i birrai, quindi fu un anno dopo Bevono gli amici dell'amicizia dichiarato il migliore birra croata ... ma quando i veri amanti del prodotto alimentare liquido e bevitori di birra esperti giungere ad una decisione unanime - una bella voce si diffuse rapidamente e Vukovar stava cercando sempre di più. Il processo di produzione in cui saltato il processo di pastorizzazione con filtraggio per un periodo di un mese - il motivo per cui la birra Vukovar e lo stato di vetro di culto tra i bevitori di birra - è diventato rapidamente un problema a causa della breve durata, difficoltà di distribuzione e piccola quantità ordinata, la produzione non era più redditizia. Insieme con la logistica - la maggior parte delle birre sono state vendute a Zagabria, a Vukovar molto povero! - e gli alti sussidi statali hanno fatto il loro e la birra di Vukovar è scomparsa dalla scena ...

Prendendo il controllo della birra di Vukovar all'inizio di quest'anno, la società K pivovari ha annunciato la costruzione della struttura, in collaborazione con i governi locali, e pochi mesi dopo a Vukovar ha aperto impianti un valore di circa 11 milioni di dove ieri in apertura potuto assaggiare appena cotto lotto la ricetta originale. Soddisfatto cenno presenti ha confermato la dichiarazione all'inizio del testo: birra leggera, non pastorizzata e non filtrata con 4,5 per cento di alcol mantenuto la qualità, il gusto e l'aspetto originale e può stare fianco a fianco con il relativamente nuovo marchio di birra Grif con il quale la birreria di Zagabria si è trasferita nel mondo delle micro-barche e dei mestieri. Cosa particolarmente lieto che tutti gli ingredienti, tranne il luppolo che vengono acquistati in Slovenia - prodotti croati.

Vukovarska mikropivovara
Vukovarska mikropivovara (foto di SZ)

E con una buona birra, ovviamente, sta anche accadendo il buon cibo: la birra Vukovar si è dimostrata altrettanto buona sorseggiare Slavonia (maiale in salsa di verdure), petto di pollo con gnocchi nel traminac Iločki, ma ipdistinto dal soma con un impasto domestico sigillato nel formaggio e sovrapposto con macaws e noci per la fine.

Secondo il presidente del consiglio di amministrazione di Zagrebačka pivovara Marchio Njavre, C'è un grande potenziale nel segmento mikropivarstva perché in birre artigianali croati occupano meno del 1,5% del mercato, mentre in Europa Occidentale la quota di mercato della birra artigianale è compresa tra 15 e 20 per cento. Oltre ad aumentare la produzione, gli investimenti ha permesso nuovi posti di lavoro, con la possibilità di espansione, che è particolarmente importante perché i giovani Vukovar residuo una volta una delle più ricche città croate.

D'ora in poi non andremo più a vagare alla ricerca della birra Vukovar, perché sarà in tutti Beertija che lui o lei tiene per sé, non solo a Zagabria, ma in tutta la Croazia!