Vinoljupci il secondo giorno

IMPORTANTE: a causa delle previsioni del tempo, il festival si terrà una settimana dopo, 5./6. Luglio !!!

Zagabria è più ricco ogni anno per almeno 2-3 nuovi sviluppi, e con il crescente numero di turisti, prossima InMusic per qualche tempo, non l'inizio dei sottaceti stagione. Via dei Winelovers un festival del vino in via Kurelcheva in direzione del club gli amanti del vino e l'organizzatore principale Irene Lučić porterà giovedì i produttori di vino della Croazia continentale, 5.7, e il giorno dopo 6.7. maestro del mare: Istria, Quarnero e Dalmazia.

Senza buoni spuntini tra gli otri (o viceversa), così tante volte, le canzoni dal vivo con cui si può ballare non possono essere buone vibrazioni. OK, i Beach Boysies si sono ritirati per un po ', ma venite a controllare l'atmosfera nel vicolo a soli cinquanta metri dalla piazza principale della città.
Entrambi i giorni festivi saranno sprecati con i prodotti Drammatico con firma: Formaggio duro Arhiva, Zabreg di formaggio cotto a metà, capesante, formaggio affumicato Zlatka e capesante.

Mentre la lista (e la descrizione) resiste, annunciamo oggi il secondo giornoe ieri abbiamo annunciato il programma del primo giorno del festival del vino all'aperto a Zagabria, in via Winelovers.

Venerdì, 6.7., Vino dell'Istria, Quarnaro e Dalmazia

Vina Zigante
Sebbene la maggior parte penserà al tartufo che menziona il cognome di Zigante, la seconda giornata del festival di Winelovers verrà presentata per la prima volta da Vina Zigante. Fino a poco tempo fa il vino veniva prodotto solo per la casa e sfuso si poteva trovare nel mercato italiano, soprattutto vino domestico nei ristoranti. tradizione ottantenne di vinificazione continuato uso della conoscenza e la tecnologia moderna e grazie al microclima favorevole e l'amore per le vigne e vini, varietà coltivate sono lavorati e nutrite nella loro capacità di cantina e riempivano le bottiglie con etichetta propria e lentamente penetrare il mercato.
Dalla bellissima Istria Zigante Vino portare i loro quattro etichette: Malvasia Istriana (2016), Champagne Brut (2015), Rosa Castagna (2016) e Teran San Stefano (2014). La nostra raccomandazione Terano S. Stefano, Vino di alcol e leggeri tannini moderati, un bel colore rosso rubino con una rotazione circolare dà toni viola e aromi fruttati di ciliegia, mora, lampone e mirtillo

Vini Zigante
Vina Zigante (foto di Facebook @ Vina Zigante)

Vini e Liquori Fiolić
La famiglia Fiolić di Zara è un rappresentante garage otri che sono 2006. ha iniziato la produzione di vino nella cantina modesta e affascinante della sua casa di famiglia. Inizialmente, si trattava di piccole quantità di vino esclusivamente per esigenze personali. Tuttavia, entusiasmo, desiderio e amore per la vinificazione e numerosi successi nelle competizioni vinicole hanno portato a 2016. hanno fondato una cantina e avviato investimenti professionali e aumentato la loro produzione.
Su winelovers' Street Festival avrà l'opportunità di assaggiare il loro 3M tris: Maraština (2017) e Malvasia (2017), e, soprattutto, guardare avanti liquorosi Marasca, vincitore di numerosi premi e riconoscimenti in concorsi!
Marasca è un vecchio croato varietà autoctone o sottospecie di ciliegio più diffusa nei distretti Flat. aromi forti, qualità dei frutti e l'alta concentrazione di sostanza secca è nella produzione di liquori, e il prodotto manualmente FIOLIĆ continuano la tradizione, non è sorprendente che il loro ottimo liquore come aperitivo, o cocktail e ingredienti è equilibrata come l'alcool, lo zucchero e l'acido.

Vini e Liquori Fiolici
Vini e liquori Fiolić (foto di Facebook @vinailikerifiolic)

Vina Angels
I vini angelici dell'Istria centrale sono rimasti entusiasti della Winelovers Street di quest'anno. Come potrebbe non quando l'uva e il vino, ha un po 'la cultura e la vita degli abitanti dell'Istria centrale, tra cui Velanovog Brijeg e familiare Velan e Anđelini. Vigneti sulla superficie 14 ha al più alto d'Istria, una caratteristica è la diversità del suolo, la posizione e l'esposizione, che in combinazione con immenso amore di viticoltura e termina raccolti uva superiori. E senza una buona uva, non c'è vino buono (nel loro caso - di alta qualità). All'interno della cantina, dove Ranko Anđelini ha iniziato i suoi primi esperimenti e si è innamorato del vino, è stata recentemente aperta una sala degustazione.
I vincitori di quest'anno L'oro del decanter per cuvée nero, cabernet sauvignon e merlot Domenico - che il nome porta avanti il ​​futuro successore della cantina, figlio di Domenico - è stato per un anno in barrique, con un colore rubino scuro. Assicurati di decantarlo per prendere note come pepe, pepe, frutti di bosco e vaniglia. Anđelini presenteranno il loro Pazin Malvasia (2016), Malvasia Istriana (2015), blend di Chardonnay e Malvasia Magdalena (2016), Rose (2016) e Merlot (2015).

Vina Andjelini
Vina Anđelini (foto di Facebook @andjelini)

Vino Jurica
I loro vini di Peljesac hanno avuto la possibilità di incontrarsi in una recente presentazione al Basement. Il proprietario del vino Jurica Ivo Violić e la sua famiglia lavorano da circa venti anni con la produzione di vino nelle vecchie piantagioni tra 40 e 50. L'evento recentemente tenuto dei Vini del loro tempo Dingač - Plavac mali crni da 2015. è stato dichiarato un campione nella categoria dei vini rossi della regione di Primorje Croazia, e poiché i loro vini non possono essere trovati a Zagabria, non perdete questa occasione se Fula Basement.
Al Winelovers Street Festival, presenteremo la piccola selezione Plavac (2016), Dingač (2015), Dingač Essenza (2013) e Dessert vino-rukatac (2017).

vino Jurica
Vina Jurica (foto di Julio Frangen, Facebook @Vinoljubci)

PZ Putnikovići
Le piccole mani dei colleghi di Putnikovi si sono unite di nuovo a 1911. anno come casse comuni per aiutare la cooperativa oggi essere un'entità economica significativa della parte centrale di Pelješac. Dal momento che i Viticoltura ed enologia secoli Affari esistenziali della maggior parte degli abitanti della penisola, sono il core business della cooperativa, che ha frantoio, e tra le altre cose si occupa di turismo d'affari. I rami coltivano l'uva nei loro vigneti e la lavorazione, la finitura, il riempimento del vino in bottiglia e l'immissione sul mercato avvengono attraverso una cooperativa. Cantina costruita 1965. l'anno, così come la stazione di servizio, ha la tecnologia della vinificazione, oltre alla raffinazione e al riempimento delle bottiglie e degli spazi di magazzino. Viene riempito annualmente con la bottiglia 500.000 e una grande parte del vino viene placcata alla rinfusa. L'ex casa cooperativa sta progettando di riprogettare il Museo del vino, dove sentiremo sicuramente i profumi della Dalmazia meridionale.
A Zagabria verranno presentate cinque etichette: Maraština (2016), Rose (2017), Pelješac (2016), Lirica (2011) e cuvée Dubrovnik (2015). Con Libertas (che sfortunatamente non avremo la possibilità di provare), un altro vino che ne è orgoglioso La canzone di 2011. anno, vino rosso superiore con colore rosso rubino scuro, sapore pieno ed armonico, varietà Plavac Mali da uve dalle pendici sud del Zuljana.

PZ Putnikovici
Poljoprivredna Zadruga Putniković (foto di Facebook @Poljoprivredna Zadruga Putniković)

Vini Sagul
Un altro enologo generazione più giovane, Darko Violic e la sua famiglia hanno ricevuto il lavoro serio è la posizione Sagul - che è il nome latino per il sito che si trova nella parte centrale della penisola dove il know domestica come Zaguine - raccolto in gran parte pomice piccole e Rukatac e prodotti migliori e il vino migliore . Nella sua cantina, in Kuna prodotti e nutrire le etichette 4, compresa la selezione particolare Sagul: vino di qualità superiore, caratteristico colore rubino scuro, frutto di uve selezionate Plavac mali con pendenze sabbiose Zaguina. Incastonando in botti di rovere, questa bionda ricevette una leggera nota di legno, vaniglia di cioccolato fondente, pelle e caffè, e fu sorpresa dalla dolcezza della tromba.
Su winelovers' Street Festival, oltre al già citato selezione Sagul, presenterà e gli altri suoi marchi: Sagul pomice piccolo, Sagul rosa e Sagul Rukatac. Come sorpresa, potrai assaporare il loro stand e il rookie Monte Christo di un altro giovane Peljesac cantina Totić.

Sagul plavac mali
Sagul selection plavac mali (foto di Facebook @vinaviolic)

Tutti i vigneti che ha il bicchiere è sempre mezzo pieno, forse il più breve, ma certamente najvinorodnija la Zagabria Street alla fine della prossima settimana sarà la destinazione principale della città! Arrivo richiesto!