Vinoljupci primo giorno

IMPORTANTE: a causa delle previsioni del tempo, il festival si terrà una settimana dopo, 5./6. Luglio !!!

Zagabria è più ricco ogni anno per almeno 2-3 nuovi sviluppi, e con il crescente numero di turisti, prossima InMusic per qualche tempo, non l'inizio dei sottaceti stagione. Via dei Winelovers un festival del vino in via Kurelcheva in direzione del club gli amanti del vino e l'organizzatore principale Irena Lucic porterà Giovedì continentale continentale in Croazia, 5.7., e un giorno dopo, menti dal mare: Istria, Quarnero e Dalmazia.

Senza buoni spuntini tra gli otri (o viceversa), così tante volte, le canzoni dal vivo con cui si può ballare non possono essere buone vibrazioni. OK, i Beach Boysies si sono ritirati per un po ', ma venite a controllare l'atmosfera nel vicolo a soli cinquanta metri dalla piazza principale della città.
Entrambi i giorni festivi saranno sprecati con i prodotti Drammatico con firma: Formaggio duro Arhiva, Zabreg di formaggio cotto a metà, capesante, formaggio affumicato Zlatka e capesante.

Mentre la lista (e la descrizione) resiste, annunciamo oggi il primo giornoe domani continuiamo con il programma del secondo giorno festival del vino all'aperto in via Winelovers a Zagabria.

Giovedì, 5.7. vini della Croazia continentale

Dvori brillante
Il giovedì di Winelovers Street, tra gli altri, sarà presente una cantina Cortili luminosi dal famoso Baranja ethno village Karanac, che alimenta la tradizione della produzione del vino per diversi secoli. Il nome del vigneto ha origine dall'epoca della dominazione ungherese come Vilagos var, che si traduce in luci intense. Il cantiere è andato, perché purtroppo è stato demolito, ma il seminterrato è stato mantenuto (gator) che in realtà è un pozzo e un monumento unico pietra miliare da 1846. l'anno di cui il colonnello dell'esercito austro-ungarico comandava. Con la vigna nel tempo turca, l'ex strada romana che andava da Batina a Beli Manastir, che è stato rinnovato invasori turchi, è tra Baranja ricordava chiamato la via turca.
Insieme a una cantina vecchio stile e un ambiente rustico, è stata aperta la Tasting Room di recente apertura e un'enoteca dove puoi provare ad acquistare l'argento Decanter's per 2018. anno premiato Selezione di vendemmia 2015.
In Kurelčevoj sarà in grado di provare le loro quattro etichette: Rosa (2017), Chardonnay (2017), Riesling (2017) Grasevina premio (2017).

Cortili luminosi
Bright Dvori (foto di Facebook @kusaonicasvijetlidvori)

Cantina Kutjevo
E la cantina Kutjevo ha vinto la medaglia su Decanter: il loro nuovo vino premium Bacche Maximo Oro 2016 - ha vinto il bronzo. È una cuvée top di gamma, dal colore giallo e dall'aspetto verdastro, varietà aromatiche arrotondate e armoniose che delimitano la mineralità discreta. La melodia del gusto rivela un corpo armonioso e confortevole di acidi rinfrescanti.
Sai meno di Kutjevo e se ti manca qualcosa vai allo stand: sarai sicuro di ottenere risposte a tutte le domande ...
Con Maximo Oro gusto sarà più e la loro Riesling superiore (2017), Maximo Brut spumante (2016), Pinot Noir De Gotha (2015) e Kutjevački rosa (2017)!

Kutjevo
Kutjevo (foto di Facebook @Kutjevo)

Kurija Budinšćak 1869
Ancora alla fine di 19. secolo, Mijo Budinšćak - un sindaco di San Giovanni da lungo tempo, un commerciante di vini e una cantina i cui talenti sono stati apprezzati da molti amanti del vino, sia proprietari di ristoranti che birtijaša, Per gentiluomini e gente comune di Zagabria e Karlovac in Slovenia ancora, segnando i notevoli risultati già produzione di vino della tavola, ma anche varietà di alta qualità. Sulle colline malunjskim calma sotto Japetić nei vigneti Svetojanska prosperano così Portugizac, Lawrence, Franconia, Regno, Šipelj, Riesling e Moscato Bianco. Dai vitigni il maschio giallo con alcune altre varietà produce il vino che gli dà il nome moscato il cui nome è stato tenuto in famiglia negli anni 100. L'unica differenza è che oggi è la base moschetto otonele non giallo maschio.
È interessante notare che il vincitore del diploma Gold è stato 1928. alla prima mostra e fiera del vino a Zagabria. Il suo amore per il vino e la conoscenza viene trasmesso ai discendenti, in particolare al nipote di Janko, e continua ad andare dai figli di Velimir e Mladen. Oggi la tradizione della produzione vinicola continua con Ratimir e Zvonimir Budinšćak.
Da 1992. I prodotti e la vendita di vino in una bottiglia con il proprio marchio di origine controllata e l'etichetta ornata con immagini Curia, il lavoro di pittore e grande amico della famiglia di Mr. Joseph Restek.
Su winelovers' Street Festival presenterà Silvaner (2016), Silvaner (2015), miscela moscato composto Muscat Ottonel, Riesling, Šipelj, regni (2015), e moscato (2003).

Kurija Budinscak
Kurija Budinšćak (foto di Facebook @ kurija.budinscak)

Vina Kunčić
A letteralmente gli ultimi metri della Croazia nordoccidentale, nel luogo Banfi, dove il confine con la Slovenia passa attraverso il cortile e la casa della famiglia Kunčić, che si trova la cantina. Dalla terrazza delle loro cantine la vista è girata a Pomurje e in Ungheria. investimenti e lo sviluppo continuo ha portato alla produzione di vini di grande qualità, e ci presenteranno con cinque etichette: PUŠIPEL (2016), Giallo Muscat (2017), Sauvignon (2017) Rajnjski Riesling (2016) e Chardonnay (2017).
Siamo particolarmente interessati a questo PUŠIPEL, un vino di varietà autoctone che penetrano nel mercato - assicuratevi di provare questo vino lungo, leggermente acido con forti aromi floreali e fruttati, soprattutto mele verdi.

Vina Kuncic
Vina Kunčić (foto di Facebook @VinaKuncic)

Cantina Bartolović
Il parco parco naturale, nel cuore di Pozega Golden Valley si trova cantina Bartolovic i cui vigneti si sviluppa su vigneti Kutjevo su 9 ha (e 9 ettari in collaborazione con i subappaltatori). Combinando tradizione e tecnologie moderne con grande attenzione e amore per l'uva e i vini, Bartolovici produce vini di alta qualità, un numero invidiabile di etichette diverse.
vendemmia Riesling (2017), Kaptol Riesling (2017), Chardonnay (2017), Cabernet Sauvignon (2016), Pinot Nero (2012), Kaptol nero (2012) e Syrah selezionato: Su winelovers' Street Festival avrà la possibilità di gustare otto etichette bacca.
Siamo molto felici Captola nero, Miscela di Merlot, Syrah e Cabernet Sauvignon che è peculiare alle viti piantate sul pavimento di pietra di alcuni 400 m sul livello del mare, e il metodo sur lie maturazione in barrique conferisce un corpo forte con un sapore complesso.

Cantina Bartolovic
Cantina Bartolović (foto di Facebook @Krunoslav cantina Bartolović)

Aceto di vino
Nel cuore dello Zagorje bianco, su Hršak bregu - il nonno della famiglia Petrač - è la cima terroir per le varietà bordeaux nere. Dice Zagorec, Petrac sapevano cosa stavano entrando quando hanno deciso di arrotondare inizialmente un piccolo vigneto di famiglia almeno 10 ha, perché ognuno è Zagorje giardiniere, abbastanza normale per trascorrere mezza giornata in un tour della sua, dolci colline punteggiate di vigneti e testimoni sul loro testardaggine , soprattutto quando si tratta di terra e frontiere non sono troppo grandi - l'autore di questo testo con tre spurgatori familiari, ma uno, ostinato Zagorec assume un po 'di piombo ...
Eppure ci riescono!
Oggi, c'è un pacco unico su chocotas 40.000, la maggior parte dei quali sono detriti su una crusca unica che viene tradizionalmente coltivata su questi terreni: Guyot. Tuttavia, 2003. e 2004. Il Petrac ha deciso di piantare rosso Bordeaux vitigno con cui ha raggiunto un notevole successo nelle competizioni internazionali e locali e oggi è è consigliata questa varietà di piantare, non solo nella zona di Zabok, ma in tutta la regione di Zagorje. I Petračevi hanno piantato 22.000 choco cabernet sauvignon e 4.000 cioccolatini merlot! vendemmia verde nel tardo autunno significa rendimenti più bassi, ma garantisce la qualità delle caratteristiche future del territorio Zagorje permettono bacche mantenendo acidi vitali in modo che le uve maturano in modo uniforme e completo.
viaggio uve provenienti dal vigneto alla cantina attraverso la caduta naturale, a seconda della gravità dalla separazione delle uve da fusti e macerazione di più giorni, su uve fresche, all'invecchiamento nel silenzio dei livelli più bassi della moderna cantina di oltre 200.000 litri in cui il vino e mantenuto fino al momento quando sono pronti per il mercato. L'attenzione si concentra sulla conservazione degli aroma primario, che è la fermentazione a temperatura controllata. Tutti i vini subiscono controllati macerazione, mentre il nero necessariamente passare fermentazione malolattica e vengono invecchiati in parte in grandi botti di rovere di Slavonia litri di volume 2.000 e parzialmente in barrique Botti di rovere francese (Allier).
Lo Street Festival di Winelovers ci regala quattro etichette: Cuvee Charisma (2016), Graševina (2017), BregH rose champagne e champagne BregH Chardonnay.
Ci siamo lamentati BregH, prodotto da chardonnaya, un classico metodo di champagne per bollire in bottiglia. Degradato dopo la muffa 30 sul lievito e ottenendo creme eleganti, affascina con aromi fruttati e freschezza, che completa una nota matura di raccolta tempestiva.

cantina Petrac
Cantina Petrač (foto di Facebook @PetrachWinery)

Tutti i vigneti che ha il bicchiere è sempre mezzo pieno, forse il più breve, ma certamente najvinorodnija la Zagabria Street alla fine della prossima settimana sarà la destinazione principale della città! Arrivo richiesto!