Opolo dalmata (foto di SZ)

I vini rosati sono una scelta eccellente non solo quando non è possibile decidere tra vino bianco o rosso, ma quando si papille gustative aspetta con ansia un rinfresco. A proposito, se questo è importante per te, sarai raggiunto trendesetericamama io trendsetter perché sempre più uomini non esitano ad ordinare pinne e vino rosa fresco.

Le vendite di rosé in Francia sono maggiori delle vendite di vini bianchi, che si tengono a New York Pinknic, il più grande festival di vino rosa e musica con codice di abbigliamento obbligatorio, ovviamente rosa e bianco, e hashtag# roséallday la generazione del millennio è una delle più popolari.

Non è quindi sorprendente che uno dei laboratori nel contesto di Vinart Grand Tasting Festival di quest'anno è stata dedicata ai vini rosati dalla Dalmazia che sono speciali rispetto a quelli di altre regioni croate principalmente a causa del clima e assortimento e più come la rugiada delle aree valle del Rodano e Provenza con quasi la stessa clima mediterraneo. Che altro è diverso vino Dalmata rosa è il loro carattere forte, ma sono sicuramente il nome più in forma OPOL ma rose, come i vini rosati sono chiamati nelle parti continentali della Croazia.

E i nostri viticoltori hanno accettato il rosé come vino serio e sono più dediti ad esso, e questa è la scelta

Monika Prović
Vinart Grand Tasting - Pink Dalmatia (foto di Facebook @vinartgrandtasting)

Monike Prović chi ci ha fatto attraverso il laboratorio Pink Day: Dalmazia rosa, in collaborazione con la signora Sanjom Muzaferija, (coautore del workshop e organizzatore del Pink Day) e ha incontrato l'opulus dalmata: Teuta 2017 Prović., Senjković Spoža 2017., Rizman Rusula 2017., Volarević La Chic! 2016., Crvik Fiora 2016., Kairos Rosé 2016. i Korta Katarina Rosé 2016.

Dal momento che Rose hanno una bassa acidità e perdono rapidamente il loro aroma fruttato deve essere consumato entro 8 a 12 mesi - mentre sono ancora freschi, è interessante confrontare con la raccolta dello scorso anno maturare Opole da 2016. anno, maturo, gusci di noce che vanno bene con il cibo, ma sono rimasti freschi.

Teuta cantina Provićda 2017. L'impianto è stato chiamato dopo la regina illirica che per tradizione sposò il re Argon e combattuto con successo contro i romani. Questo rosato, fatta di 80% Syrah e Merlot 20% caratterizzato da aromi di lampone, fragola, pompelmo rosso con una pošećerenih nota di petali, di colore rosso chiaro di salmone stile provenzale, grazie salito a macerazione a breve termine, della durata di un'ora. La freschezza di questo vino rosato è grande per te neretvanski gambore i molluschi. Attualmente può essere acquistato solo in cantina al prezzo di 55,00 kn.

Brave giovane o sposa - ZSPOZ 2017 vintage. famiglia Senjkovićun delicato opaco creato dalla piccola bionda blu che in realtà è i due frutti di bosco: il primo è selettivo alla fine di agosto e l'altro quasi un mese e mezzo dopo. La stagionatura precoce della bacca conferisce una buona acidità e freschezza, e una minore gradazione alcolica, e successivamente carattere e ricchezza aromatica, più ricca sul naso che sul palato. Il profumo delle prime ciliegie, delle rose da giardino e del marzapane si sposa perfettamente con la dolce rosa, il colore seducente della vera estate, il vino rinfrescante. Le tanine quasi non si sentono, e la salinità della pietra travolge gli aromi fruttati. Oltre ad essere un aperitivo, accompagna delicatamente piatti di pesce deliziosi, ma anche piatti di pasta e maiale, ed è anche deliziato con fragole fresche. I cucchiai sono prodotti in piccole quantità e relativamente difficili da trovare, ma sono nella vinoteca di Zagabria MIVA Wine Gallery ad un prezzo di 89,50 kn.

Komarna è uno dei vigneti più giovani della Croazia e tutti i produttori di questa zona hanno registrato produzione ecologica. L'antipasto ideale e tra i primi viticoltori è la famiglia Stimac la cui cantina è denominata Rizman, dal loro bisnonno che ha piantato il primo vigneto all'inizio del XX secolo. Sebbene a pochi chilometri dalla valle della Neretva, Komarna non ha solo una composizione del suolo diversa, ma anche condizioni microclimatiche con più di 2.6oo ore di luce solare. Il loro rosé Rusula - significato rose - significativamente diversi da Teuta, ed i prodotti sono di 90% autoctona Plavac Mali e 10% Syrah, entrambe le varietà (tra gli altri) che vengono coltivate in loro ettari 22 di vigneti. Rusulu presenta profumi alle erbe di plance e rabarbaro e ciliegia. Al palato, i tannini che si sentono un po 'a destra di serraggio, ma il vino è ancora giovane e che è la sensazione che probabilmente già passato attraverso il tempo della nostra degustazione fino ad oggi. Caldo, alcoli morbidi e quasi oleosa struttura fanno di questa luce e la società ideale rosato fresco con antipasti leggeri o semplicemente come aperitivo su una terrazza soleggiata con vista sul mare. Rusul può essere acquistato in vinoteca MIVA Wine Gallery, cadere i Il mondo del vino per ottanta nodi.

Uno dei più famosi è il rosé VolarevićevLa Chic! da 2016. sotto il marchio Syrtis, che significa Prud, il nome del villaggio in cui ha origine e dove vive la famiglia di Volarević, padre e quattro figli. Fatto di pomice piccola con la stessa regione vinicola e russo, con un forte irraggiamento tripla e sulla terra nuda, il vino è ancora morbido e non riflette il terroir in cui le uve maturano. Questa è la contraddizione che rende La Chic! speciale: sul vino caratteristico una mano con 13,5% di alcol, tannini robusti e ricchi sapori di frutta fermentata - mele, vaniglia, mora e ribes, dall'altro una vibrante rosato mantenuto freschezza e acido ludico, cristallino colore rossastro. La trasparenza è il risultato di vinificazione che non comporta la macerazione - questo rosé è gocciolamento pulito, le uve vengono raccolte durante la notte e va subito al trattamento, che non lascia molto tempo per disegnare l'acido, zucchero ed estratti. La Chic! che, per la rosa, si sta improvvisamente evolvendo in un bicchiere ed è un partner ideale con piatti più complessi. Il suo prezzo era intorno a 90 kuna, ma non potremmo trovarlo a Zagabria vinothekes, quindi non c'è nient'altro che la pianificazione di fermarsi a Prudu sulla strada per il sud ...

Dalla cantina di Konavlje Crvikci abbiamo provato Fiore, opole da 2016. prodotto dalla syraha (prima del merlot) cresciuto sul cavo del Konavos rosso con un bouquet specifico. I vini di Crvik prendono il nome dal lavoro di Marina Držić e Fiora ha preso il nome da Sweat Zuzoric, La bellezza di Dubrovnik, a cui Držić ha scritto lettere. Questo opolo specifico è caratterizzato dall'odore di pietra appena estratto dal mare e le ostriche e le alghe sembrano essere sul tavolo di fronte a voi. Il vino è l'acidità più bassa di guscio di noce in dopo il gustoe le mandorle si sentono ancora meno gradevoli come il mio palato. Puoi incontrarti a Fiorita in un'enoteca a Zagabria caderee se vuoi portarlo a casa, avrai circa 55 kn.

Dalle cantine della Dalmazia più settentrionali i cui vini abbiamo degustato durante la degustazione, le cantine Kairosda Trogir (collina Babe) abbiamo provato opolo prodotto dalla plavce di un piccolo nome semplice - Rosé. Vino armonioso, prodotto senza macerazione, ma colori rosa vivi, provocati dal caldo torrido nei mesi estivi, che in parte sono entrambi il succo ancora nell'uva. C'è odore di griotte e frutta matura, e può essere sentito e un leggero profumo delle erbe officinali e selvatiche commestibili come mentuccia, salvia, ginestra e finocchio vigneti circostanti. Il formicolio palato più noci di frutta e 12,5% di alcool e particolarmente elevata estratto fanno di questo complesso il vino e strutturato con il corpo ben definito che mette in evidenza il lato rosa del potente Plavac Mali. C'è un'enoteca in offerta Bornsteinad un prezzo di 95 kn.

Rosé cantina Korta Katarina la penisola è un altro vino prodotto senza macerazione, in mattoni rossi, maturi ma ancora fresco e pieno corpo fatto di 35% Zinfandel e 65% del Plavac Mali dalla carica, per gli altri. La specificità di questo opole è che metà del vino viene drenato in botti di legno, che raramente è nella produzione di vini rosa. Caldo e calma sul naso, sentire le noci e frutta fermentata, uvetta e rosa appassita, un palato solletico fichi maturi e marzapane. I capitani di Pelješac hanno sempre apprezzato i loro giardini unici - Korte, che sono sempre stati al centro di eventi sociali ma anche luoghi di meditazione. Se sei alla ricerca di ispirazione, lo troverai più facile con questa opole che unisce pasta, ma anche formaggio di mucca e marmellata di fichi. cantine MIVA Wine Gallery i Il mondo del vino hanno un'offerta per qualcosa di più elevato di 120 kn.

Degustazione di opoli dalmati
Tutto pronto per la degustazione (foto di Facebook @vinartgrandtasting)

vino Presentato adornano nomi di donna, il che suggerisce che i vini rosa destinati principalmente per le donne - la verità è diversa perché in essi ugualmente goduto da uomini e donne - la loro freschezza associata ad una leggera brezza che ci si raffredda in primavera soleggiata e l'estate Zegama. È interessante notare che (principalmente) bevande nella nostra vicina Ungheria ma come uno spruzzatore!

E per la fine, due trattini sulle etichette attraverso cui alcuni produttori di vino hanno cercato di presentare in un modo diverso a noi ancora ingiustamente trascurato vino rosa.

Così spoza ornato con stilizzata illustrazione nessuno Senjkovićevih il giorno del matrimonio, Bossotove figlie - nonno, la cui immagine in etichetta omonima pomice, che è prodotto dalla vendemmia tardiva. Così padre e figlia, bottiglia di vino ed etichetta sulla bottiglia simboleggiano le due radici opposte della stessa, ruvida, opaca e sbrindellata contro morbida e fresca.

I volontari sono per l'etichetta La Chic! ha scelto l'illustrazione di una donna seducente e sicura di sé con una sigaretta che brilla sul lato gentile del blues di una bambina potente Mishe Lenna, che ha collaborato con famose case di moda come Calvin Klein e Dior ...

Il vino rosato nel nostro paese è sempre più vino ottenuto da uve migliori, con una storia ben pensata alle spalle, e sono nondimeno il risultato di mangiare o problemi infruttuosi nel seminterrato.

La primavera, e naturalmente il rinfresco profumato dell'estate, sta ottenendo sempre più fan che brilleranno rose, rose e altri vini rosa per poter provare il loro palato a Mimara, 21. Aprile a 6 di quest'anno. Pink Day festival.