Anche se ci si aspettava che il Milan Bandic nel secondo turno con Anka Mrak Taritas, molti un po 'sorpreso grande vantaggio sul suo protukandidatkinjom principale. Mentre il loro ultimo sondaggio ha dato le pari opportunità, con un leggero vantaggio sul lato della attuale sindaco, dopo le elezioni hanno dimostrato che questo vantaggio molto di più, e questa volta sembra 30,87 per cento per Bandic contro 24,48 per Mrak Taritas.

Gli altri candidati hanno ottenuto il massimo dai sondaggi e hanno previsto - Sandra Švaljek si è posizionato in terza posizione rispetto ai voti 19,14 vinti mentre era Bruna Esih quarto con percentuale 10,98, davanti Drage Prgometa chi ha vinto la scarsa percentuale di voti 5,60.

Ma come siamo più grandi sul portale Ulteriore scrivere, la vera battaglia sarà diretta per l'Assemblea della città. Alle elezioni 2013. il Comune è entrato solo 4 lista - lista indipendente di Bandic, l'elenco dei HDZ, BUZ e HSP AS, l'elenco dei SDP, HNS e HSU questa lista Vladimir Ferdeljija, HSLS e HSS- a.

Ora l'Assemblea ha sei foglie - lei Milan Bandic e socio loro partiti, liste di HNS e SDP, l'elenco dei Sandra Švaljek, lista lista HDZ Brune Esih e quelle iniziative Zagabria è il nostro partner e loro.

Allo stato attuale, Bandic vincerà un altro mandato a Zagabria. Semplicemente ha più "kantica" disponibile per raccogliere le voci. Con i loro elettori fedeli, può contare su una maggioranza degli elettori Drago Prgomet, rispettivamente, del HDZ e Bruno Esih, così come gran parte degli elettori Sandra Švaljek. Anka Mrak Taritaš, d'altra parte, non ha una gamma così ampia. E 'nel secondo turno può contare su quelle stesse persone che l'hanno sostenuto nella prima, e sugli elettori più occasionali della sinistra, soprattutto quelli che si trovano al primo turno ha sostenuto Zagabria è la nostra o Sandra Švaljek.

È interessante notare, tuttavia, che sarà l'assemblea della maggioranza. Quasi tutti gli analisti, così come i contro-candidati di Bandic, dovrebbero continuare la sua fruttuosa cooperazione con HDZ. Andrej Plenković conta sul sostegno nazionale (parlamentare) del popolo di Bandic, e questo è per il sostegno di Zagabria al popolo di Plenkovic. Abbiamo visto questa collaborazione al lavoro durante l'ultima convocazione quando HDZ ha spesso criticato Bandic, ma quando hanno avuto bisogno delle loro mani - li hanno ottenuti senza grossi problemi. In cambio, ha sostenuto Bandic nella maggioranza Karamarko e Oreskovic, e ora supporta Plenkovic. Inoltre è tornato a HDZ e numerosi posti di lavoro nella holding di ZagabriaIn modo che il numero di nuovi impiegati nelle urbani mega-società nel corso dell'ultimo anno e mezzo a due, è salito a oltre 150, e come abbiamo scoperto, la maggior parte delle opere dei membri della HDZ.

Ma non con l'HDZ, Bandic in the Assembly non avrà la maggioranza. La sua lista, secondo le stime, vince il mandato di 15, le HDZ attorno a 7, mentre la maggior parte ha bisogno di un minimo di mani 26.

Secondo la scrittura Maxportala, C'è la possibilità di un accordo tra Bruno Esih e la sua gente con Bandic ei suoi uomini, come siamo a più molto tempo fa ha scritto. Allora, come oggi, il primo requisito di cooperazione sarebbe rinominare Marshall Tito Square, al Sindaco riferito già accettato di in cambio ha ricevuto il sostegno dei rappresentanti di Bruno Esih, che in parlamento di Zagabria potrebbero essere 5.

Ma poi Bruno Essih ci disse che non intendeva collaborare con Bandic. Le ricordiamo la sua dichiarazione sul portale Dalje.com:

- Non ho parlato con nessuno o con nessuno con cui non voglio parlare, per ora posso dire che non sarò coalizione con Milan Bandić dopo le elezioni - ha detto Bruna Esih 30. Marzo per il Portale Successivamente, dopo che avevamo annunciato che avrebbe potuto collaborare con Bandic se avesse dato il via al cambio del Maresciallo Tito Square.

Sandra Švaljek ha anche detto che la cooperazione di assemblea è possibile con tutti tranne Milan Bandic. Così, secondo queste dichiarazioni le due signore, sindaco loro non dovrebbe contare, ma sappiamo che in politica (in particolare il poliici croato) non è tutto bianco e nero, un sacco di diverse tonalità di grigio.

Bandic è un politico potente e astuto, troppo a lungo al potere a Zagabria che le donne non avrebbero nulla da offrire, e offriranno molto probabilmente, e poi tutto a loro - se stessi a saltare in bocca, correre su ciò che sono chiaramente e senza ambiguità detto, e saltare in collaborazione con Bandic, o rimarrà con le sue parole ?!

Sandra Švaljek con Bandic ha rotto in modo brutto, rapidamente si è arrabbiato con i suoi rivali, in modo che ora avrebbe di nuovo collaborato con lui ?!

Bruno Esih, tuttavia, la cooperazione con Bandic non solo essere costretti a cooperare con l'HDZ, ma a presentare un politico una stella, partigiani e il compagno Tito, abbiamo visto numerose volte, non sono affatto. Bruno Esih, in collaborazione con Bandic e Prgomet, lascerà andare tutte quelle persone che si fidano di lei, o rimarranno le proprie - vedremo presto.