Anche se di ritrovo dei giovani alternative al culto di Zagabria - Medika, rimane dov'è, in Pierottijeva, come gli utenti di quello spazio promesso il sindaco Milan Bandic, molti hanno lasciato l'amaro in bocca dopo la chiusura tentato - i primi Mele in cui ai concerti rock mantenere i genitori e anche nonne e i nonni dei visitatori di oggi a Jabukovac, e poi a Medika, che avrebbe dovuto essere chiuso entro martedì.

Dopo un'enorme pressione da parte del pubblico e dei media, l'attuale governo cittadino guidato dal sindaco Milano Bandic ha abbandonato l'intenzione di chiudere questi incontri di culto di giovani alternative a Zagabria, ma anche a coloro che volevano la buona musica e ancora più divertente.

Ma la lotta è ancora in corso perché, paura tutti, e leader di Medika e leader Mele, questa è solo la calma prima della tempesta, cioè, la calma prima delle elezioni locali, e quando passano, e Bandic molto probabilmente vince un altro termine, sia il club sia sarà chiuso.

Ma la squadra non si arrende. La celebre rock band locali Kawasaki 3P, in sutradnji tandem artistico Božesačuvaj ei bambini con Jabukovac, hanno registrato una canzone intitolata distinta - "Cuz a Zagabria", che hanno inviato un messaggio chiaro e inequivocabile a chi vuole chiudere il culto di Apple.

Ecco i miei fratelli, i miei cugini di nuovo
C'è ancora del male da fare
Intendo proprio qui
Facciamo il parco delle mele
Ecco dove inizia la nostra missione
Costruisci te, mia Zagabria

Nato a Zagabria

La fontana è una scena meravigliosa
Mi piace quando le persone stanno scherzando - Compagni di stanza!
Solo per questo sto facendo tutto
Come ti amo, cara Zagabria
Pertanto, fratelli miei, i miei sacrifici
Andiamo in piedi

Nato a Zagabria

Sono, nato a Zagabria
Sei, nato a Zagabria
Lui è, nato a Zagabria
Sei, nato a Zagabria
Siete tutti, fratelli a Zagabria
Sei anche, nato a Zagabria
È anche, nato a Zagabria
E tu sei, Fratelli a Zagabria
Sono, nato a Zagabria
Sei anche, nato a Zagabria
È anche, nato a Zagabria
E tu sei tutto
Nato a Zagabria!

Oltre a Mele e medici, anche il Museo dell'automobile di Ferdinand Budicki è nei guai, che minaccia anche di chiudere. Dal momento che un po 'di tempo non dalla città, non dalle casse del Ministero della Cultura non ha ottenuto un centesimo ammucchiati intorno 350 migliaio di debiti, che li rende la città di Zagabria attraverso il suo Ufficio per gli Affari di proprietà vuole muoversi fuori dalla ex fabbrica di Plutone.