Alzando lo sguardo, peggio, ascoltando la mescolanza nel Parlamento negli ultimi giorni, ogni uomo con la mente si chiede - e dove viviamo. Tutto questo potrebbe non essere stato così triste che sappiamo che le battaglie stanno conducendo con l'aspirazione al benessere dello stato e della gente. Ma alla fine, o almeno lo fa, tutto si riduce al potere, al posizionamento, al denaro e alle comode poltrone del Parlamento, del Governo e dei ministeri. Lo stato e le persone dappertutto, o la maggior parte, sono gli ultimi in una lista di priorità.

Abbiamo cantato un governo, abbiamo scelto un altro governo e sembra che saremo il terzo - in soli due anni. Per la democrazia è che a volte il bene, dicono gli esperti, in questo modo, la democrazia e l'apprendimento, ma in qualche modo sembra che i nostri politici non imparano più ripetitivo Graz, ripetuto e ripetuto.

Per circa tre settimane sono state programmate elezioni locali. Dieci candidati hanno presentato un numero sufficiente di firme per la loro candidatura, e ci sono numerosi elenchi per l'Assemblea della città. Ogni del candidato giura che proprio lui ha una formula magica che Zagabria si trasformerà in una moderna metropoli europea, che risolverà il problema dei rifiuti e del traffico, ridurre la sovrimposta, aumentare l'occupazione, per l'interesse dei giovani-educati a rimanere a Zagabria, all'arrivo a Zagabria, non lasciandolo.

Tutti stanno scherzando sul fatto che la loro lista per l'Assemblea sia la migliore. Se è una vittoria, vincerà la maggior parte del suo mandato.

Quattro dei cinque candidati più forti, Milano Bandic, Anka Mrak Taritaš, Sandra Švaljek i Drago Prgomet, le liste non sono state celebrate.

Elenco di Bandic Milano, così come 2013. anno, il suo 16 è un lungo anno di governo a Zagabria. La sua lista è populista.

Per non essere in ritardo, un uomo ha commentato la lista di Bandic di Facebook con le parole: "Gli manca ancora Mate Kapović i Dražen Keleminec".

Questo commento descrive al meglio la lista di montaggio di Milan Bandic - nomi simili a quelli di una bocca secca realisticamente populista Branka Lustiga, Ševka Omerbašić, Ane Rucner, Ljerke Mintas Hodak, Gordane Rusak, Sandre Perković e altri

Sostiene, è una lista di persone con i loro nomi e cognomi, carriera, risultati. Questo è vero, ma si tratta di una lista di persone che si batteranno per Zagabria, per i cittadini di Zagabria, che vi dirigerà verso i problemi dei residenti di Kozari Bok, Brezovica, Podsused, Sesvete?!

Proviamo ad immaginare il vincitore doppio Oscar Branko Lustig come parlamentare altoparlanti parlare della mancanza di fognature e acqua in Brezovica o superiore violoncellista Ana Rucner alla visita residenti Jakusevac che lamentano la puzza insopportabile da una discarica nelle vicinanze. Ma è il lavoro del rappresentante della città - di essere la voce dei cittadini di Zagabria, non essere un uomo con il nome, la carriera e le realizzazioni, e che non si muove dai banchi parlamentari (quando in Cirilometodska mai si pone). Sandra Perkovic era nell'ultima convocazione di una persona con il suo nome e cognome, con risultati, ed era per questo che non era un avvocato di città migliore. In effetti, non c'era nessun rappresentante della città perché non parlava, non faceva domande. Le sessioni non sono nemmeno apparse.

Naturalmente, ciò non significa che non si possa fare a meno l'uno dell'altro, ma è come se l'editore di una celebre guida TV inviasse un rapporto sui prezzi delle mele dal mercato. Lo farebbe con rabbia ed entusiasmo, o su quella roba ?! D'altra parte, un giornalista appena uscito dal college, avrebbe dovuto farsi prendere dai prezzi della mela perché quello era il suo primo compito, la cosa più importante della vita.

Lo abbiamo visto nella passata convocazione del parlamento cittadino sull'esempio di un giovane rappresentante del SDP Dominika Etlingera. Trascorse due anni e mezzo mentre passava all'Assemblea in un serio politico cittadino. Ha parlato per la parola, ha posto domande, ha trovato argomenti, ha avvertito delle irregolarità. Non gli è stato imposto da un vecchio ufficiale esperto, il sindaco Bandic, ed è stato ampiamente sparato verbalmente, verbalmente, naturalmente. Ha individuato i quartieri della città, socializzando con i cittadini, ascoltando i loro problemi e cercando di aiutarli attraverso la festa o l'assemblea. Quindi, con la volontà, il fervore e l'entusiasmo, ha lavorato tutto ciò che ci si aspetta da un rappresentante della città. Ha rappresentato i cittadini che lo hanno scelto. La sua lista, però.

Certo, devi averlo ... qualcosa, ma devi essere disposto a farlo. E se ci sono più predisposizioni per l'esistenza della volontà della giovinezza e inesperienza, il desiderio di dimostrare e salire nella gerarchia di partito. Nell'ultima sessione abbiamo avuto un sacco di nomi e cognomi 's gente ", la carriera e le realizzazioni, che nessuno A in quattro anni non ha detto che loro non sanno come la parte posteriore della comparsa tribuna. Uno è stato citato Sandra Perkovic, e ce n'è un altro Davor Štern che parlava raramente per la parola, che non aveva quasi mai sopportato domande affaristiche. Josip Petrač, un po ', è uno di quelli che non sanno nemmeno come appare il retro e così via.

Così Bandic è sceso con la sua foglia. Ciò non significa che le persone con lo stesso non saranno attivi, ma non come un anno fa, non ha nemmeno provato a dare una possibilità ai giovani, giovani desiderosi di combattere e lavorare, desiderosi di prosperità per tutti noi, a Zagabria. Invece, scelse i nomi-cognomi.

Ed erano anche in SDP. Il suddetto Etlinger domenicano "lanciato" su 23. un posto sulla lista che non lo porta direttamente all'Assemblea anche nello scenario più ottimistico. Egli entrerà, argomenterà i produttori di liste come un sostituto.

Probabilmente e volontà, ma c'è una domanda: quale messaggio viene inviato ai giovani SDP ?! Lavora, lavora, fai ciò che hai scelto con onore e degno, rappresenti il ​​tuo partito, difendi i principi del partito - e forse si allenare mettere in gioco prima della fine del secondo tempo, a sentire un po 'di erba. Ma forse solo.

Non entreremo nei motivi della decisione di un tale listatore, come ad esempio essere il capo dell'SDP Davor Bernardić rimosso la futura competizione dalla strada, il potenziale sfidante, il giovane corvo nel cortile. Ma qualunque sia la ragione, il messaggio è stato inviato, ha citato.

Come aspettarsi che la squadra in Parlamento abbia dignità, onore, coraggio, volontà. Alcuni di loro probabilmente non hanno mai avuto, e quelli che sono - hanno perso queste qualità probabilmente durante gli inizi politici, quando hanno appreso dai loro dirigenti del partito che chi lavora non funziona, che vale la pena, ma quello più vicino all'anima del leader apertura.

La cosa quasi identica è avvenuta con altre due liste, quella Sandre Švaljek e HSLS e quello Drage Prgometa e HDZ.

Cantina indipendente per un migliore e diverso soldato di partito degno di Zagabria dall'ultima convocazione, Alena Ostojić, mettilo all'ultimo posto sulla lista - 51. Non abbiamo intenzione di speculare sulle ragioni di tale decisione, ma in quel caso si è scoperto che nella politica croata - lo sforzo semplicemente non paga.

Lo zucchero alla fine di HDZ lo è Mario Župan, uno dei deputati più attivi nell'ultima convocazione. Frequentemente davanti alle telecamere, comuni per lo stand, la Contea ha aperto alcuni argomenti che altri non hanno fatto. Argomenti principali, non quelli che leggono sui giornali, ma gli argomenti trattati - parlare ai cittadini o visitare la città. Per tutto quello che ha fatto come rappresentante della città per il suo quartiere, per la sua città, gli HDZ lo hanno "ricompensato" con 37. un posto sulla lista, che non porta a Catherine Square.

Il sostenitore più forte, più attivo e più prezioso dell'ultima convocazione, l'HNS Tomislav Stojak, è stato premiato - il sito 7 sulla lista congiunta SDP e HNS, che sarà certamente presentata all'Assemblea. Ma anche se sembra aver ottenuto ciò che meritava, sembra più un premio confortante - quando non ha ottenuto altro, almeno per l'Assemblea di nuovo. Perché avrebbe dovuto prendere l'HNS di Zagabria dopo essere partito Dragana Kovačevićma no, è stato preso da Anka Mrak Taritaš.

E poi qualcuno viene rimproverato per mancanza di morale, mancanza di empatia, mancanza di guance, mancanza di palloni dei nostri politici nazionali - presidenti di partito, ministri, parlamentari. Quindi dove avrebbero "guadagnato" tali qualità quando quelli dei primi giorni politici, nel migliore dei casi, non sono valutati. Nel peggiore, punisci. Ricordiamo gli SDP Aleksandra Kolarić che è stato costretto a rispondere alle critiche del grande leader Zoran Milanovic così è fuggito rapidamente dalla festa.