Questo è solo con noi! È una frase che alcune persone non hanno parlato o sentito con un addendum obbligatorio "come queste cose non potrebbero accadere là fuori".

Sebbene nella maggior parte dei casi questa affermazione non corrisponda alla verità, esiste una situazione in cui tale valutazione è del tutto appropriata.

La pista da sci nel centro della città è difficile da trovare altrove rispetto a noi. Nelle competizioni di sci, altre nazioni e città hanno riportato le loro montagne e abbiamo riportato la montagna.

Altri hanno riferito stazioni sciistiche e il nostro sito di escursioni. E mentre le stazioni sciistiche austriache, slovene, italiane e francesi hanno apportato vantaggi finanziari, il nostro sito di escursioni ci ha fatto per lo più senza spese.

Tutto a causa di "nessuna promozione per Zagabria e Croazia". Mai nessuno, tranne che per gli organizzatori, se onestamente con loro, non era chiaro circa spendere soldi per promuovere Zagabria come destinazione sciistica e invernale?

Le strutture alberghiere di Sljeme sembrano l'inizio di un quiz. E non si accorge quando il nostro stomaco smetterà di leccare e commemorerà queste due nozioni contraddittorie.

La funivia che abbiamo avuto non funziona per quasi quanto le gare di Coppa del Mondo si svolgono in Sljeme.

Laik penserebbe che gli impianti di risalita e le gare di sci siano qualcosa che va naturalmente insieme, ma i professionisti di Zagabria lo sanno meglio di così.

Zagabria è entrata nel calendario delle gare di sci con lo zelo delle vittorie di Janica e Ivica Kostelic. E uno dei giorni peggiori nella carriera del Milan Bandic che non ha supportato la partecipazione di Zagabria alla Ski Cup è stato sicuramente colui che ha saputo che Janica era riluttante a sciare. E così prima della competizione chiamata Snow Queen.

Senza Janica, con la sfortunata Ivica, le gare durano due giorni su una collina che non ha strutture alberghiere e di contenuti sopra la città dove i turisti scendono fino al mare.

In 10, Bandic non ha migliorato il potenziale turistico ed economico di Sljeme, ma negli ultimi anni sono avvenuti Martina Bienenfeld e Advent a Zagabria.

All'improvviso, Zagabria ha qualcosa da offrire ai suoi ospiti in inverno, proprio nel momento in cui si svolgono le gare. E qualcosa che era follia ed eccentricità ha improvvisamente acquisito un senso. Quindi dovresti guardare questa corsa di risveglio a Bacau.

A differenza di quello che fanno, questo almeno offre ai loro ospiti un luogo in cui hanno qualcosa da lavorare dopo la fine della gara.

Sebbene l'idea di mantenere la corsa dalla cattedrale alla piazza, grazie alla buona carta dei vini del ristorante Manu, rende molto più significativo e utile l'idea di mantenere le gare di Coppa del Mondo allo Sljeme, che è praticamente diventato la stessa squadra. Non c'è da stupirsi che fossero sobri allora.

A proposito della stazione sciistica di Bakačevo più parlato, parlato e trasmesso in questi giorni rispetto alla Red Fall e alle principali gare. Mentre le opinioni sono condivise, le opinioni di turisti, media e persone esterne sono generalmente positive.

Quale dovrebbe essere l'obiettivo. Se Zagabria vuole continuare a partecipare alla Coppa sci ea meno che tutte le gare non possano essere guidate a Bacau, allora Sljeme dovrebbe trasformarsi in un vero complesso ricreativo sportivo. Che non avrà solo piste da sci, ma la sua altitudine e il clima, e campi da calcio e da tennis più adatti, piscine e un palazzetto dello sport. La costruzione di una funivia è capita.

Questo pasto e lo amiamo personalmente, ma è inutile investire milioni nell'evento con il quale vendiamo solo fagioli e salsicce.

Non ci sono altre città nel mondo. La collina è riportata nel calendario della Coppa del Mondo di sci e la passerella dalla cattedrale alla piazza principale.

L'Avvento a Zagabria vince premi e attira sempre più turisti. I premi possono essere discutibili, ma i vantaggi turistici ed economici no.

Zagabria non è vergognoso neanche offrendo. Gastronomicamente, audiovisivo e visivo è molto più ricco e vario ogni anno.

Ed è per questo che questa neve si riversa in via Bakača un'idea geniale, non importa che cosa accada e chiunque sia. Lei è riuscita in performance e scopo. Lei parla di lei. Naveliko e in generale. Promuove la posizione che vale la pena pubblicizzare. In un momento in cui dovrebbe essere pubblicizzato. Quando c'è una manifestazione turistica economica che infrange tutti i record.

Le gare su Sljeme hanno senso solo se serviranno i concorrenti nella pausa della discesa a Bakača per promuoverlo sui social network.

Da Sljeme dovresti realizzare un vero e proprio centro sportivo e di riabilitazione per gli hotel che avrà quindi senso pubblicizzare attraverso le gare di Ski Cup o lasciare queste gare.

Se nell'amministrazione cittadina nessuno sa come farlo, lascia che la concessione brilli e lasci che gli acquirenti rompano la testa per riempirlo e renderlo redditizio.

Quindi l'inverno a Zagabria ha anche cose che nessun altro al mondo sta facendo. Questo perché siamo diversi dagli altri o più intelligenti, ma tutti saranno d'accordo che sta attirando sempre più turisti nella nostra città.

Invece di lasciarlo accadere, è tempo di pensare a come sfruttarlo al meglio. La stanza ha una svolta. Non solo in Sljeme, ma anche nella città durante l'Avvento. Zagabria non è solo bella al centro. Il capo di Martine Bienenfeld non ha aspirato tutte le idee in città.

Zagabria diventa una città turistica. E con qualche meraviglia natalizia come destinazione invernale. Bene, se i cittadini di Zagabria lo accettano, e anche se aiuta, dovrebbero essere meno sorridenti e più felici. Posso ancora gridare come è con noi e da nessun'altra parte.

Più con un sorriso e meno con timore reverenziale.